Narni

Narni è una bella cittadina medioevale facilmente raggiungibile procedendo da Terni in direzione Orte. Le sue origini sono antichissime, probabilmente era già abitata durante il neolitico, ma il suo sviluppo come importante colonia romana risale al 300 a.C. quando era nota come Narnia.

Durante il medioevo e nel rinascimento ebbe periodi di grande splendore testimoniati dai numerosi monumenti da visitare e dalle opere del Ghirlandaio, Benozzo Gozzoli e dello Spagna presenti all’interno del Palazzo Comunale.

Il borgo medioevale è dominato dall’imponente Rocca Albornoz  e presenta numerose opere da visitare come la Cattedrale, la Chiesa di San Francesco, il Palazzo dei Priori, il Palazzo Comunale.

Particolarmente interessante è la Narni sotterranea, una città sotto la città nella quale si può visitare una chiesa del XII secolo, una cisterna romana e una sala con annessa una piccola cella per i detenuti dove si svolgevano gli interrogatori del Tribunale dell’Inquisizione a testimonianza di un periodo particolarmente buio della nostra storia che è assolutamente importante ricordare.

Tra le opere costruite nei pressi di Narni particolarmente interessanti da visitare ricordiamo il Ponte di Augusto, del 27 a.C., la bianca Abbazia di San Cassiano, la chiesetta di Santa Pudenziana e il piccolo santuario noto come lo Speco di San Francesco. Costruito accanto al luogo in cui il santo si ritirava in preghiera, uno speco, ovvero una fenditura nella roccia, il complesso è davvero interessante anche da un punto di vista naturalistico.

Infine se vi piace il clima di festa che si gode durante le rievocazioni storiche che in Umbria abbondano, vi consigliamo di visitare Narni nel periodo tra aprile-maggio quando si svolge la Corsa dell’Anello con interessanti manifestazioni sul medioevo e tanto buon cibo!